MEDITAZIONE

“La meditazione è un modo per trovare radicamento in se stessi, esattamente al centro del proprio essere. Quando hai trovato il centro della tua esistenza, scopri sia le tue radici sia le tue ali.” (Osho)

 

La Meditazione è uno stato di coscienza in cui si ha un’esperienza diretta della realtà, si è consapevoli di ciò che accade nel mondo esteriore e interiore, senza interferenza da parte dei giudizi e dei condizionamenti. Accade anche in maniera spontanea e naturale e di solito dura poco.

Con le tecniche di meditazione praticate con costanza, ciascuno potrà sperimentare gradualmente stati di beatitudine crescente, acquisendo una maggiore calma, una mente più brillante, risolvere con più  facilità i problemi che si presentano.

dalla testa al cuore

La meditazione porta a comprendere la natura della mente, evitando il conflitto con essa. Riguarda un ambito che può anche essere sganciato dalla “spiritualità”.

Attualmente avvengono sempre più riconoscimenti da parte della scienza. Meditare anche per pochi minuti al giorno, cambia la qualità della vita, influenza le aree del nostro sistema neurologico, modifica la percezione della realtà rendendo più tollerabile il dolore, poichè ci libera per esempio dagli effetti negativi dei pensieri che anticipano il peggio. Favorisce la riduzione di ansia e stress. Normalizza la pressione arteriosa. L’elettroencefalogramma mostra la sincronizzazione dell’attività dell’emisfero destro/sinistro e la parte frontale e posteriore del cervello.

osho-risvegliosensi-0596

“L’attenzione piena, (grazie ad esercizi di respirazione e meditazione), si è rivelata più efficace di un potente antidolorifico come la morfina, che attenua il dolore del 20%. Concentrare la propria mente sugli aspetti positivi dell’essere, liberandola da certi pensieri negativi, mentre attiva alcune aree del cervello, ne spegne altre, inducendo un’azione combinata che riduce la sofferenza dal 40 al 57%”. (psychology today  stati uniti  giugno 2011)

_DSC1215

Le tecniche proposte invitano a prendersi davvero cura di se stessi, di dedicare attenzione al significato della propria esistenza, scoprendo che non è necessario rinunciare a nulla e che i cambiamenti che naturalmente accadranno nella propria routine, alimenteranno la propria intelligenza e soddisfazione.

La chiave di tutto sta “nell’allenarsi nella palestra” della consapevolezza, i cui benefici  sono cumulativi.

osho-nataraji-0442

Le tecniche proposte, sono “meditazioni attive”, ideali per lo stile di vita occidentale, concepite per lasciar andare prima di tutto lo stress accumulato nel corpo e nella mente in modo da facilitare l’esperienza dello stato di meditazione, senza pensieri né tensioni.

osho-kundalini-0860

Di seguito l’elenco delle tecniche di meditazione proposte:

 Dinamica   E’ la tecnica di meditazione catartica creata da Osho più essenziale e più conosciuta. Un modo rapido, intenso, profondo e diretto per rompere schemi e modelli atavici e fortemente radicati nel corpomente – qualcosa che tiene imprigionati nel passato – così da sperimentare la libertà, l’essere un testimone, il silenzio e la pace nascoste dietro le mura di quella prigione. Fantastica !

• kundalini  Scioglie l’energia stagnante, allenta le tensioni e prepara alla meditazione profonda;

• Heart Chakra  Di origine Gurdjieffiana prevede movimenti nelle quattro direzioni. Dona pace e serenità;

• Nadabrahma  Antica tecnica tibetana, usata da secoli per centrarsi. Si pratica da seduti, si usa la voce e si fanno alcuni movimenti con le braccia con l’aiuto di una musica delicata. Produce un profondo rilassamento;

• Nataraj  perdersi per ritrovarsi con la danza, uno straordinario metodo di ricerca interiore totale e giocoso;

• No Mind  Uso del gibberish, una lingua senza senso. Una delle ultim tecniche proposte da Osho. Si raggiunge un grande silenzio;

• Chakra Sound  Con l’uso di suoni particolari prodotti dalla voce e in una determinata sequenza, si armonizzano e si esplorano i sette chakra producendo un grande rilassamento;

• Meditazione della Risata  Metodo rivoluzionario per RIDERE SENZA MOTIVO. Si combinano esercizi respiratori dello Yoga Pranayama con esercizi di risata. Ciò aumenta le riserve d’ossigeno nel corpo e nel cervello facendoci sentire più energici e in salute. Questo metodo si basa sul dato scientifico che il corpo non avverte la differenza tra una risata reale e una indotta, col risultato di produrre gli stessi benefici sia a livello fisiologico che psicologico;

condivisione-2-1247

• Campane di cristallo  Ascolto di suoni puri emessi da campane di silicio, capaci di produrre onde  Alpha, tipico della meditazione profonda, porta a un rilassamento ricettivo, uno stato tra veglia e sonno;

• Chakra Breathing  Per diventare consapevoli dei sette chakra ed energizzarli usando diversi tipi di respirazione;

 Mandala  E’ una tecnica di meditazione attiva, catartica, molto forte ed energetica. Crea un cerchio di energia che porta a centrarsi in se stessi in modo naturale;

• Devavani  Rilassa profondamente la mente cosciente al punto che, se fatta come ultima attività della giornata, sarà seguita da un sonno profondo;

 Gourishankar  Una corretta respirazione nel primo stadio produrrà una carica di ossigeno nella circolazione sanguigna da “far vibrare alle altezze del Gourishankar”;

• Whirling  Si ruota su se stessi con gli occhi aperti per 45 minuti e poi ci si ferma. “Perdendosi totalmente nel vorticare si può scoprire di non essere il corpo”…

 Sii consapevole di colui che percepisce.  Usando i sensi si può diventare consapevoli di se stessi, quella presenza silenziosa, testimone delle sensazioni. Si parte dalla vista, per passare poi all’udito e infine al tatto;

• Meditazioni Guidate, per creare un profondo rilassamento,  per favorire rigenerazione psico-fisica, per alimentare fiducia, autostima o altre suggestioni o per ottenere specifici risultati.

mantrasinging_171

Qualsiasi cosa ti riconduca a te stesso è meditazione. Ed è importantissimo trovare la propria meditazione, perché in quella scoperta sarai felice. E poiché sarà una tua scoperta, non un rituale imposto, sarai felice di approfondirla sempre di più. Questa è la religione essenziale, tutto il resto non sono che parole”. (Osho)

 

 

All text & images Copy © RACCONTI D’AMORE – MARIO LA FORTEZZA

creatività e consapevolezza – arteterapia e meditazione